UserName Password
Assistenza caldaie a Palermo e Milano, installazione climatizzatori a Palermo e MilanoRitorna alla pagina delle news

Scheda dettagli eventi e news
Di seguito visualizziamo la scheda dettagliata della novità e/o evento selezionata/o.
Eventi e news Essemme Tecnoimpianti a Palermo e Milano - Senato Legge di Bilancio 2018, novitÓ BONUS sulla CASA

Download file
Data pubblicazionedata pubblicazione: 6/1/2018
Senato Legge di Bilancio 2018, novitÓ BONUS sulla CASA

 Via libera del Senato al disegno di legge di Bilancio 2018. L’Assemblea ha approvato il testo con 136 sì e 30 no. Il testo passerà ora all'esame della Camera. In caso di approvazione senza modifiche diventerà legge, altrimenti dovrà tornare al Senato.

Proroghe e modifiche dei bonus per la casa, introduzione del bonus verde, rifinanziamento del Fondo Investimenti, risorse per la progettazione e la messa in sicurezza nei Comuni sono le maggiori novità della norma.
 

Caldaie, finestre e schermature solari, il bonus scende al 50%

Scenderà dal 65% al 50% la detrazione fiscale per le spese relative agli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e a biomassa.
 

Cappotto, tetto e pannelli solari, l’ecobonus resta al 65%

Confermata la percentuale di detrazione al 65% su alcuni interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili: interventi di riqualificazione globale, dei lavori sull’involucro (strutture opache), dell’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda e dell’installazione di sistemi domotici.
 
Cambieranno probabilmente i massimali di costo e i requisiti tecnici, che saranno definiti con decreti attuativi successivi.
 

Ecobonus anche per i micro-cogeneratori

Tra gli interventi che danno diritto alla detrazione del 65% sono stati inseriti l'acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti fino a un valore massimo della detrazione di 100mila euro. la condizione per ottenere il bonus è che l'intervento porti ad un risparmio di energia primaria pari al 20%. 
 

Eco-prestito

Nell’ambito del Fondo nazionale per l’efficienza energetica, istituito dal D.lgs. 102/2014, una sezione da 150 milioni di euro sarà dedicata al rilascio di garanzie a quanti intendano chiedere un prestito per pagare gli interventi di riqualificazione energetica del proprio immobile. 
 

Cessione ecobonus anche per le singole unità immobiliari

Dal 1° gennaio 2018 il meccanismo della cessione del credito sarà essere esteso anche a chi esegue i lavori di efficientamento sulla singola unità immobiliare. Al momento il meccanismo funziona solo per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali.
 

Ecobonus in condominio

Confermati gli incentivi per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali. Si partirà dal 65% per arrivare al 70% qualora i lavori interessino almeno il 25% dell’involucro e al 75% se con l’intervento di miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva si consegue almeno la qualità media di cui al DM 26 giugno 2015.
 

Bonus verde

Gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni, nonché la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi saranno incentivati con una detrazione fiscale dall'Irpef del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro per unità immobiliare. Tra le spese detraibili sono incluse quelle per la progettazione e la manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi. In condominio il limite di spesa sarà di 5mila euro per unità immobiliare.
 

Bonus ristrutturazioni prorogato di un anno

Prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione del 50%, con un limite massimo di 96mila euro per unità immobiliare, per gli interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici condominiali.
 

Bonus Mobili prorogato di un anno

Chi ristruttura il proprio immobile potrà usufruire ancora per un anno una detrazione Irpef del 50%, con un tetto di 10mila euro per unità immobiliare, per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare l’immobile oggetto di ristrutturazione. La condizione per usufruire del Bonus Mobili è che i lavori inizino dopo il 1° gennaio 2017.

Sarica Guida




 Back to Top